Domande frequenti (Faq)

Descrizione: Il taccheggio, ossia il furto occasionale con destrezza della merce esposta, è un fenomeno che riguarda tutte le attività commerciali in cui si pratica la libera vendita. Tutti questi furti, anche se vengono percepiti come un evento di portata limitata, incidono in maniera rilevante sulle differenze inventariali, generando gravi perdite sugli utili. Da una stima ottimistica la percentuale dei furti all'interno di un esercizio commerciale incide sul 2% del fatturato annuo, ed in alcuni casi la percentuale arriva ad essere pari al 5/6%.

Il potenziale numero dei taccheggiatori è elevatissimo: tale tipologia di furto, sarebbe attuata da un cliente su otto, rappresentati in soggetti di tutte le età, di ambo i sessi e di diversa estrazione sociale. Il taccheggiatore, infatti, non ruba per necessità ma per cupidigia, incoraggiato dalla elevata probabilità di non essere scoperto; sembra emergere infatti che il taccheggio non venga percepito come un vero reato, quanto quasi come una “normale” trasgressione, da tutti conosciuta e più o meno tollerata, un tipo di furto che non crea allarme.

I nostri sistemi antitaccheggio possono minimizzare o addirittura far diventare impossibile l'opportunità per un taccheggiatore di asportare merce impropriamente. Molto importante è la presenza visibile delle antenne del sistema che hanno anche la funzione di "deterrente", e la consapevolezza da parte dei clienti che si potrebbe correre un grande rischio di essere "presi". Quindi i nostri sistemi offrono un valido ostacolo contro i furti. 

Esistono tre tipologie di "taccheggiatori":

- "il professionale" che sottrae una larga quantità di materiale per poterla eventualmente anche rivendere. Probabilmente non rischia di rubare in un negozio protetto (le antenne fanno da deterrente).

- "il dilettante determinato" che vuole sottrarre uno o due prodotti più "desiderati", e necessita di tempo per rimuovere impropriamente le etichette di protezione. Generalmente è quello che sconfeziona i prodotti, lasciando gli involucri nel negozio.

- "il ladro d'impulso" che rappresenta la maggior parte dei "taccheggiatori", il quale non entra nel punto vendita per sottrarre qualcosa, ma appena trova un prodotto interessante, pensando di non essere visto, nasconde il prodotto da rubare, ed acquista qualche altro oggetto. E' questo il caso in cui il sistema antitaccheggio va in allarme.

 

 

 

 


Domande frequenti (Faq)

In questa sezione si possono trovare alcune domande frequenti sui sistemi e gli accessori antitaccheggio, ed alcuni accorgimenti sul comportamento da usare in caso di "taccheggio", avendo installato un sistema.

  1. Il sistema antitaccheggio è un buon deterrente contro i furti?

  2. Da cosa è composto un sistema antitaccheggio?

  3. Quali sono i vantaggi ad installare un impianto antitaccheggio?

  4. Cosa devo fare per installare un impianto antitaccheggio nel mio negozio?

Vuoi essere il primo a saperlo?

Iscriviti alla newsletter Itac-tron!

oppure
Seguici su

Acquisto sicuro

  • Pagamento su server sicuri
  • Protezione dati sensibili
  • Prodotti 100% originali
  • Spedizione rapida e sicura

Guida all'acquisto

Spedizione e consegna
Modalità di pagamento
Condizioni di vendita, garanzia e diritti